Share
ACQUAFIT CROSS

ACQUAFIT CROSS

LA NUOVA DISCIPLINA IDEALE PER CHI DESIDERA EFFETTUARE UN ALLENAMENTO AD ALTO IMPATTO SENZA GRAVARE SULLE ARTICOLAZIONI. acquafitness5-1-270x300 ACQUAFIT CROSS

 

Adatto anche al target maschile

 

Acquafit Cross  è un programma di forza centrale e di condizionamento. La proposta è innovativa e si differenzia completamente dalla classica lezione di acquafitness.

Power-Flower-Bar1-300x200 ACQUAFIT CROSS

E’ una attività fisica innovativa e coinvolgente in grado di allenare tutto il corpo in maniera completa e funzionale, tramite l’utilizzo di sessioni di allenamento brevi e frequenti.

Musica, divertimento, ritmo e coordinazione: sono questi gli elementi che fungono da comun denominatore per tutte le attività di acquafitness e che in diversi casi sono state ideate prendendo spunto da programmi di allenamento praticati a secco, adattati poi alle dinamiche del movimento in acqua.

Anche nel caso dell’Acquafit Cross  ci si è ispirata a due format di allenamento cosiddetti all’asciutto: cross training ed al cross fit,

Acquafit Cross  prevede esercizi eseguiti con una intensità quasi massimale ed il più possibile ad alta sinergia.

L’idea rivoluzionaria è quella di proporre sessioni di lavoro anche giornaliere ma brevi, ad alto impatto ed in totale assenza di routine Non c’è dunque tempo di annoiarsi né il corpo si può abituare ai gesti che si ripetono durante le lezioni.

Oltre ai classici benefici che regala il fitness in acqua  – ovvero un ritrovato senso di benessere e leggerezza diffuso, un miglioramento della circolazione linfatica e venosa grazie al costante massaggio che l’acqua effettua soprattutto sugli arti inferiori – questo innovativo format permette dunque di spingere al limite il proprio fisico, senza però mettere a rischio le articolazioni ed il cuore.

images-71 ACQUAFIT CROSS

Per raggiungere intensità di allenamento elevate è previsto l’utilizzo di svariati attrezzi acquatici, il più innovativo dei quali è il Jumper: un tappeto elastico che risulta particolarmente efficace per il benessere degli arti inferiori ed il controllo posturale in acqua, e in grado di far lavorare anche gli arti superiori, che vengono così coinvolti nello sforzo, a completare il lavoro di tonificazione eseguito durante una sessione

 

VANTAGGI DELL’ACQUAFIT CROSS 

 

acquapower-300x181 ACQUAFIT CROSS

È una attività dinamica e divertente.
Consente di allenare il corpo in maniera intensa con sessioni brevi.
I programmi sono sempre diversi al fine di mantenere alto il grado di attenzione degli allievi.
È un allenamento funzionale, adatto a migliorare caratteristiche fisiche diverse come forza, resistenza, potenza, velocità, elasticità, equilibrio, coordinazione e propriocezione
È una attività ad alta intensità che però riduce al minimo lo stress su muscoli e articolazioni, scongiurando il rischio di trauma o infortunio.
È un allenamento completo. Con una sola attività fisica si riescono a potenziare tutte le parti del corpo, migliorando sia la componente anaerobica sia quella aerobica.acquagym-500x220-300x132 ACQUAFIT CROSS
Questo allenamento si propone l’obiettivo di allenare le persone a reagire meglio a qualsiasi stimolo esterno proveniente dalla vita quotidiana. Chi si allena con questo tipo di attività resiste meglio alla fatica rispetto a chi svolge esercizi per un determinato gruppo muscolare.

L’Acquafit Cross è un allenamento adatto a tutti, senza distinzione di età, sesso, stato di preparazione fisica.

 

PER SAPERNE DI PIÙ

Lacquafitness-1399196_650x0-300x206 ACQUAFIT CROSS’Acquafit Cross deriva in buona parte da due attività che si svolgono a terra, il Cross Training e il Cross Fit, rielaborate come allenamento acquatico ad alto impatto, con finalità funzionali. Ideata dalla trainer Biancamaria Cadè, laureata in scienze motorie e specializzata in attività acquatiche (a sua volta figlia di Paola Gerali, figura storica del fitness acquatico) l’Acquafit Cross è una attività fisica innovativa e coinvolgente in grado di allenare tutto il corpo in maniera completa e funzionale, tramite l’utilizzo di sessioni di allenamento brevi e frequenti.

Gli esercizi eseguiti in acqua prendono spunto soprattutto dai programmi di Cross Fit, attività ideata dall’ex militare statunitense Greg Glassman e ispirata ai percorsi di guerra militari, composta da esercizi multiarticolari che prevedono l’utilizzo sinergico di più gruppi muscolari, in modo tale da stimolare tutte le caratteristiche ginniche. Si tratta di un allenamento ad alto impatto, che tende a portare il corpo al limite delle possibilità ma sempre in maniera controllata e graduale. Il Cross Fit, e di conseguenza anche l’Acquafit Cross, rientrano nella branca degli allenamenti funzionali, che oltre ad allenare le caratteristiche ginniche fondamentali come forza, resistenza, elasticità, potenza, aumentano e migliorano caratteristiche fisiche secondarie come la coordinazione, l’equilibrio, la propriocezione. Il Cross Fit prevede l’utilizzo di esercizi in rapida successione senza recupero tra una serie e l’altra. Questo tende a creare un allenamento ad alto impatto e ad alta intensità, in grado di migliorare in modo considerevole l’attività cardio vascolare, ottimizzando di conseguenza la potenza aerobica del soggetto. Da queste basi, parte l’allenamento Acquafit Cross, aggiungendo a questi aspetti positivi, quegli elementi che solo l’acqua è in grado di apportare.acquafit-cross-300x225 ACQUAFIT CROSS

La particolarità di questo allenamento è l’assenza di routine, dal momento che la sequenza, il numero e il tipo di esercizi eseguiti nelle sessioni di allenamento, sono ogni volta diversi. Questo è positivo non solo sotto il punto di vista fisico ma anche sotto il profilo psicologico. Infatti, oltre a scongiurare l’adattamento muscolare alla fatica che rallenta o inibisce i risultati, permette di mantenere sempre alto il grado di attenzione, scongiurando il rischio di noia o superallenamento. Le dinamiche che regolano la crescita muscolare sono legate al principio della supercompensazione: il corpo migliora perché lo stimolo indotto attraverso l’allenamento diventa uno stress benefico. Questo stimolo sconvolge gli equilibri organici inducendo l’organismo a migliorarsi per adattarsi meglio allo sforzo. In altre parole, il corpo migliora le sue caratteristiche di forza, potenza, elasticità per essere pronto a sopportare uno sforzo leggermente maggiore a quello indotto. Durante gli allenamenti, le fibre muscolari vengono stressate a seguito dello sforzo indotto; il corpo, per il principio di supercompensazione, nelle fasi di riposo successive all’allenamento provvede alla ricostruzione dei tessuti e ne migliora le caratteristiche al fine di permettergli di affrontare ogni volta uno stress superiore. In questo modo si crea un corpo più efficiente, forte e potente. Oltre ai classici benefici che l’attività fisica in ambiente acquatico permette di raggiungere (un senso di rilassamento psicoacquagym_500x220-300x132 ACQUAFIT CROSS-fisico e di leggerezza, un miglioramento della circolazione linfatica e venosa dovuto al continuo massaggio che l’acqua esercita sul corpo, in particolare sugli arti inferiori), l’Acquafit Cross permette di allenarsi in modo duro, limitando al massimo lo stress muscolo-articolare che attività fisiche ad alto impatto comportano. In acqua lo sforzo, se pur intenso, non è mai così gravoso sui tessuti come quando eseguito sulla terra ferma. L’ambiente acquatico ha la caratteristica di sostenere il corpo e attenuare i traumi legati allo stress da allenamento permettendo di spingere al massimo e limitando al minimo il rischio di infortunio.

Nel Cross Fit, gli esercizi vengono eseguiti sia a corpo libero, sia tramite l’ausilio di attrezzi capaci di intensificare lo sforzo. Alcuni di questi sono corde, pneumatici, palle mediche, oltre naturalmente a tutta la serie di manubri e bilancieri convenzionali. Gli esercizi a corpo libero e quelli con attrezzi, vengono combinati insieme in maniera dinamica e funzionale, ad esempio si eseguono flessioni sulle braccia, salti, lanci della palla medica, squat sulle gambe sia a corpo libero sia con bilanciere. Naturalmente, nell’Acquafit Cross non si possono usare gli stessi attrezzi e tantomeno si possono eseguire gli stessi esercizi, a causa della differenza dell’ambiente di lavoro. Per questo, oltre a esercizi a corpo libero, vengono utilizzati attrezzi specifici, appositamente studiati per adattarsi all’acqua ed aumentare l’intensità del lavoro. Uno di questi è sicuramente il Jumper, un tappeto elastico potenziato, con una maniglia di sostegno sulla parte anteriore, in grado di migliorare potenza, forza e elasticità permettendo di compiere dei balzi molto ampi. La maniglia sulla parte frontale è utile per mantenere l’equilibrio durante le fasi critiche dell’allenamento, ma anche di allenare a dovere la parte superiore del corpo. Oltre al Jumper, si possono usare delle ball, palle acquatiche, dei ring, anelli elastici ottimi per potenziare sia gli arti superiori sia quelli inferiori, acquatube, tubi di gomma flessibili, bande elastiche e manubri.download-81 ACQUAFIT CROSS

 

 

Leave a Comment