Share
CORE TRAINING

CORE TRAINING

 

FORZA E RESISTENZA – UN ALLENAMENTO ADATTO A TUTTI

 

Il Core Training è un genere di allenamento adatto a tutti pensato per preparare il corpo a svolgere Best-Core-Exercises-Runners-300x224 CORE TRAININGpiù efficacemente le diverse attività motorie grazie ad esercizi che integrano lo sviluppo della capacità di forza, la resistenza muscolare e la capacità di risposta del corpo agli stimoli esterni utilizzando piccoli attrezzi , quali amanubri, softball, elastici e bastoni che sollecitano l’equilibrio e le capacità coordinative. In poche parole, si serve di esercizi che rendono i muscoli più “intelligenti” e il corpo più agile grazie alla simultanea risposta dei muscoli e del sistema nervoso e sensoriale.

Nel corpo umano esiste un vero sistema di appoggio per l’equilibrio funzionale che è rappresentatocore_muscoli-300x170 CORE TRAINING da quella fascia centrale che include il complesso coxo-lombo-pelvico e che consente stabilità che promuove la reattività. Stiamo parlando del CORE, il corsetto muscolare che favorisce una miglior postura e le azioni dinamiche, elemento che negli ultimi anni ha assunto una marcata importanza sia nel fitness che nell’allenamento agonistico.

In buona sostanza il “core” comprende la zona addominale, il pavimento pelvico, i glutei e la muscolatura lombare”; esso rappresenta il centro della forza e del controllo per il resto del corpo. Un’ottimale stabilità articolare del comparto coxo-lombo-pelvico consente un adeguato controllo dei movimenti e una migliore applicazione della forza nella pratica sportiva e nelle azioni della vita quotidiana dove è necessario ricercare e mantenere la migliore postura possibile. Per meglio spiegare il ruolo che può giocare il Core Training si fa uso di un’immagine molto efficace secondo cui il corpo umano va visto come una gru ed il “core” ne rappresenta la base per cui, aumentandone la stabilità viene consentito un uso migliore e più sicuro.

Si parla perciò di CORE STABILITY quando l’esercizio è mirato al rinforzo di questa zona, esercizio che prescinde da età, peso e livello di forma fisica del soggetto, in quanto il CORE deve essere comunque sollecitato e condizionato in ogni caso. Per raggiungere questo obbiettivo occorre quindi rinforzare e stabilizzare i muscoli del corsetto addominale, cioè: retto addominale – addominali obliqui – trasverso – muscoli paraspinali – quadrato dei lombi – pavimento pelvico. Il miglioramento del tono di questi muscoli, oltre a garantire un equilibrio funzionale, protegge attivamente il rachide lombare, quello che più spesso risulta sofferente.

core-v-300x182 CORE TRAININGPer allenare in maniera corretta il CORE, si deve partire dal presupposto che la necessità è quella di sensibilizzare, più che rinforzare, muscoli che sono spesso deboli, come il trasverso e gli obliqui, in quanto la forza di gravità e una scorretta postura tendono a renderli ipotonici. E’ necessario perciò non tanto possedere muscoli forti, quanto sviluppare la loro reattività e mantenerli sollecitati.

La localizzazione del CORE è un po’ più complicata di quanto non si creda. Non è individualizzabile solo nella zona della cintura addominale ma si estende superiormente e inferiormente fino a racchiudere una zona più ampia rispetto al corsetto. Diciamo allora che il CORE non è definito anatomicamente e che si divide in due parti: gruppi muscolari dell’anca, anteriore posteriore del tronco e pavimento pelvico – la fascia toraco lombare “cioè quella fascia che avvolge il torace e la parte lombare”.  A queste due parti va aggiunta una componente: la pressione intraddominale, fondamentale per la stabilità funzionale del CORE.  In conclusione, il CORE è definibile come il raccordo finalizzato alla stabilizzazione ma anche come elemento di link, cioè di trasferimento di forze dalla parte bassa alla parte alta del corpo. L’allenamento del CORE deve quindi contenere una combinazione di forza, flessibilità e controllo. L’allenamento deve essere, perciò di carattere funzionale.

Funzioni del core training:core-training-1-300x199 CORE TRAINING

  • Stabilizzazione ed equilibrio del corpo;
  • Miglioramento del controllo e dell’assetto posturale;
  • Maggiore potenza ed efficacia del movimento sportivo e non;
  • Miglioramento del controllo e dell’assetto posturale;
  • Aumento della consapevolezza, miglioramento della percezione;
  • Tonicità muscolare;
  • Prevenzione infortuni.

elevated-feet-side-plank-300x187 CORE TRAININGCome allenare i muscoli del core 
La muscolatura del core viene attivata in maniera diversa rispetto agli altri muscoli scheletrici a causa di una diversa funzione degli stessi. Essi, infatti, richiedono un tipo di contrazione definita “isometrica”, statica in cui vi è massima contrazione in assenza di movimento. Per gli atleti evoluti e per gli sportivi è possibile introdurre esercizi funzionali al tipo di disciplina e sport praticato che richiamino sequenze motorie propedeutiche al miglioramento del gesto tecnico in termini di efficacia ed efficienza.

 

 

 

Leave a Comment