Share

ENORME U17F: E’ SCUDETTO!!!

TRIESTE – Bogliasco sale ancora una volta sul tetto d’Italia. A portare alla società levantina il ventitreesimo scudetto giovanile, il terzo nella categoria Under 17 femminile, quello che alla Vassallo mancava da più tempo, dalla stagione 2004, sono le allieve di Mario Sinatra. Alla Bruno Bianchi di Trieste le levantine hanno piegato in finale la resistenza delle padrone di casa, alle quali non è bastato il calore del pubblico amico per riservare al Bogliasco Bene lo stesso trattamento adoperato ieri con l’altra formazione ligure, il Rapallo.

L’8-7 conclusivo è il frutto di una gara che ha visto le biancazzurre chiudere in svantaggio il primo quarto, nonostante l’acuto iniziale del capitano Teresa Cocchiere, ma in grado di ribaltare la situazione già nei secondi sette minuti con il tris calato dalla stessa Cocchiere e dalla doppietta di Bettini. Un margine destinato ad aumentare dopo il cambio vasca con gli squilli di Santinelli e Bottiglieri, inframezzati dal ritorno alla rete delle triestine con Marussi in superiorità dopo un quarto d’ora effettivo di digiuno. Il più tre bogliaschino, che diventa subito più quattro all’inizio del quarto conclusivo grazie ancora a Santinelli e Bettini, parrebbe un divario incolmabile se non fosse per l’ostinazione delle giuliane, autrici di un’incredibile tentativo di rimonta e tenaci nel credere fino in fondo nell’impresa. A bloccare gli entusiasmi triestini è però la parata di Elena Falconi che proprio nell’ultimo affondo delle ragazze di casa chiude la porta dando il via alla festa bogliaschina.

Una festa strameritata, naturale conseguenza di un cammino stagionale che in 15 partite complessive, tra fase regionale e fase nazionale, le ha viste trionfare in ben 13 occasioni, comprese le sei consecutive nella Final Eight triestina. La tre giorni tricolore delle ragazze di Sinatra era iniziata lunedì pomeriggio con l’ampia vittoria (12-7) sul Volturno, per proseguire con i successi contro Florentia (9-6) e Trieste (9-7) di martedì che erano valsi il primato nel raggruppamento iniziale. Mercoledì, nei quarti e in semifinale, a cadere sotto i colpi liguri erano state prima la Roma Vis Nova (11-1) e poi nuovamente la Florentia, stavolta sconfitta 8-6.

Infine l’atto conclusivo, al cospetto di un altro avversario già incrociato poche ore prima. Un successo sudato e faticoso, quello arrivato nella finale con Trieste, che se possibile rende ancora più merito all’impresa di queste straordinarie ragazze, il cui nome, assieme a quello del loro condottiere, entrerà di diritto nella ricchissima hall of fame della Vassallo. A completare il trionfo biancazzurro arriva anche la nomina di Dafne Bettini quale migliore giocatrice delle finali.

“Era una finale, siamo scese in vasca per vincerla e l’abbiamo fatto – commenta coach Sinatra – Complimenti al Trieste che si è dimostrata davvero una grande squadra, con un futuro certamente importante davanti a sé. Un augurio che mi faccio è che la gente di Bogliasco incominci a vedere finalmente tutto il bene che stiamo facendo. Da anni portiamo in alto il nome di questo piccolo paese ma troppo spesso non siamo ricompensati a livello di calore e di interesse per ciò che meriteremmo. Sarebbe bello che anche qui si cominciasse a vederci come fa tutto il resto d’Italia, che riconosce in noi un collettivo vincente che sa fare un grande lavoro con i giovani”.

TABELLINO FINALE:

PN TRIESTE-BOGLIASCO BENE   7-8 (2-1, 0-3, 1-2, 4-2)

TRIESTE: Gregorutti, F. Lonza, Mancini, Gant 1, Tommasi 1, L. Cergol 3, Klatowski 1, Marussi 1, Stojanovic, E. Lonza, Jankovic, Russignan, Pasquon. All. I. Colautti e Piccoli.

BOGLIASCO: Falconi E., Cocchiere T. 2, Mannai, Carpaneto G., Marini, Santinelli 2 (1 rig), Bottiglieri 1, Cogozzo, Bettini 3 (2 rig), Rayner, Ravina, Carpaneto M., Albasini. All. M. Sinatra.

ARBITRO: A. Zedda.

NOTE: uscite per limite di falli: Russignan (T), Mannai (B) e Rayner (B) tutte nel terzo tempo. Sup. numeriche: 3/11 Trieste, 3/7 più tre rigori trasformati Bogliasco.

IMG-20180705-WA0016 ENORME U17F: E' SCUDETTO!!!

 

Leave a Comment