Share

FINALI U17F, ROMA STESA DI NUOVO. CI SI CONSOLA CON IL 5° POSTO

FIRENZE – Avevano promesso che avrebbero onorato l’impegno fino in fondo e così hanno fatto. Nonostante la cocente eliminazione di ieri nei quarti di finale della Final Eight fosse ancora viva, le Under 17 del Bogliasco hanno tenuto fede all’impegno di onorare fino in fondo la manifestazione che le ha viste uscire troppo presto dalla corsa per il titolo.

Dopo aver superato Acquachiara ieri sera, nella semifinale del torneo di consolazione, questa mattina le ragazze di Mario Sinatra si sono ripetute contro la SIS Roma, nella finale per il quinto posto. Liguri e capitoline si sono ritrovate di fronte a poco più di 40 ore dalla sfida inscenata nel girone preliminare. E anche in questo caso il risultato ha sorriso nettamente alle bogliaschine, vincitrici con un eloquente 10-2 che bissa il 18-3 di due giorni fa.

Una vittoria platonica che tuttavia consente alla società biancazzurra di incamerare preziosi punti nella classifica del Trofeo del Giocatore.

“Abbiamo dimostrato di essere al pari delle altre squadre e di poterci giocare la medaglia – commenta coach Mario Sinatra – Purtroppo abbiamo sbagliato una sola gara e l’abbiamo pagata cara. Comunque sia, queste finali sono state per noi un’importante occasione di crescita. In particolare sono molto contento per come le ragazze non abbiamo staccato la spina dopo la delusione dei quarti. Dopo gare del genere vorresti solo tornare a casa il prima possibile. Invece hanno dimostrato grande maturità e sono state brave nel continuare a lottare fino alla fine per puntare al quinto posto”.

TABELLINO:

BOGLIASCO BENE-SIS ROMA 10-2 (2-1, 5-1, 1-0, 2-0)

BOGLIASCO: Falconi, Cocchiere T. 1, Mannai, Carpaneto G, Mauceri 1, Santinelli, Crovetto 1, Oliveri 1, Bettini 3, Rayner, Franci 3, Carpaneto M., Albasini. All. M. Sinatra.

SIS ROMA: Brandimarte, Ragnacci, Vargas Quiroga, Tori, Luotto, Bianchi, Savastano, Arpini, Rugora, Mandelli, Maggi 2, Troncanetti, Casciani.

under17f-1 FINALI U17F, ROMA STESA DI NUOVO. CI SI CONSOLA CON IL 5° POSTO

Leave a Comment