Share

L’ORTIGIA SUPERA I NOSTRI RAGAZZI

SIRACUSA – Sicilia ancora indigesta per i ragazzi del Bogliasco Bene. Dopo la sconfitta rimediata mercoledì pomeriggio contro Catania, i biancazzurri cedono 13-8 in trasferta anche all’ostica Ortigia, nel 17° turno di Serie A1.

Ancora una volta a costar caro a Guidaldi e compagni è un avvio di partita in salita, testimoniata dal 3-0 con il quale i padroni di casa aprono le danze. A quel punto il rigore trasformato da Lanzoni sembra arrivare già troppo tardi per risollevare le sorti liguri. Anche perchè prima della sirena i siciliani riescono a portarsi nuovamente a più 3. La doppietta di Brambilla nella seconda ripresa fa da parentesi ad un altro tris dei locali che giungono all’intervallo lungo con quattro reti di vantaggio. Il numero 5 genovese va a segno anche nel terzo parziale, quando la sua rete unita a quelle di Monari e Di Somma restituisce per qualche minuto una flebile speranza di rimonta ai liguri. Speranza subito spezzata dalla pronta reazione dei padroni di casa che nel finale gestiscono il punteggio neutralizzando anche il secondo rigore di Lanzoni e il gol di Guidaldi.

“Solito inizio ad handicap che abbiamo pagato a caro prezzo – commenta coach Daniele Bettini – Poi, nel prosieguo della gara, a tratti abbiamo anche giocato bene, pur concedendo i soliti regali ad un avversario forte. Ma non si può pensare di vincere certe partite se non si prova ad essere perfetti in ogni passaggio dell’incontro. Nonostante alcune buone cose, non siamo mai stati pericolosi al punto da mettere in dubbio la loro vittoria”.

TABELLINO:

CC ORTIGIA-BOGLIASCO BENE   13-8  (4-1, 3-2, 4-3, 2-2)

CC ORTIGIA: Patricelli, Cassia, Abela, Jelaca, Di Luciano 3, Lindhout 2, Tringali, Giacoppo, Rotondo 1, Vapenski 2, Casasola, Napolitano 4, Caruso. All. Piccardo.

BOGLIASCO BENE: Prian, Ferrero, Di Somma 1, Lanzoni 2 (2 rig.), Brambilla Di Civesio 3, Guidaldi 1, Gambacorta, Monari 1, Cimarosti, Fracas, Puccio, Sadovyy, Di Donna. All. Bettini.

ARBITRI: Ercoli e Frauenfelder.

ragazzi-1 L'ORTIGIA SUPERA I NOSTRI RAGAZZI

 

Leave a Comment