Share

RAGAZZE, ELENA GIGLI NUOVO PREPATORE DEI PORTIERI

BOGLIASCO – Una medaglia d’oro olimpica entra a far parte dello staff del Bogliasco Bene. Elena Gigli, pluridecorata campionessa della pallanuoto italiana, ha accettato di diventare preparatrice dei portieri della prima squadra e dell’Under 19 femminile biancazzurra.

elena-gigli RAGAZZE, ELENA GIGLI NUOVO PREPATORE DEI PORTIERI

Dopo una prima prova andata a buon fine lo scorso dicembre, la medaglia d’oro di Atene 2004 tornerà oggi e domani a Bogliasco per proseguire quel percorso intrapreso un mese fa con Carola Falconi, Carlotta Malara, Marzia Imperatrice ed Elena Falconi per poi ripresentarsi nel Golfo Paradiso a metà febbraio. “Andare a lezione da una campionessa di questo calibro non credo sia una cosa che possa capitare tutti i giorni – afferma il DS bogliaschino Teresa Frassinetti, l’artefice di questa importante operazione – conosco Elena da tanti anni e oltre ad una grande atleta posso assicurare che è anche una grandissima persona. I suoi consigli non potranno che far molto bene alle nostre giovani portiere. Di sicuro per la nostra società è un grande onore poterla annoverare tra i nostri collaboratori”.

 

Nel corso della sua carriera, terminata alla fine della passata stagione, Elena Gigli ha vinto davvero tutto ciò che c’era da vincere: due scudetti, due Supercoppe europee, altrettante Champions League e una Coppa Len, con le calottine di Florentia, Pro Recco e Rapallo; l’Olimpiade 2004, l’Europeo 2012, tre medaglie d’argento (tutte nel 2006 nelle rassegne di Coppa del Mondo, Europei e World League) e una di bronzo (World League 2004) con il Setterosa. Inoltre, nel settembre 2004 è stata nominata Commendatore della Repubblica Italiana per meriti sportivi dall’allora presidente Carlo Azeglio Ciampi.

Appesi calottina e costume e dopo aver collezionato esperienze di varia natura, ma sempre legate alla pallanuoto, tra Thailandia, Cina ed Australia, Gigli mette ora il suo talento e le sue conoscenze a disposizione delle colleghe più giovani. Per due giorni al mese, fino al termine della stagione, l’ex estremo difensore fiorentino sbarcherà personalmente alla Vassallo per impartire consigli, tecniche e trucchi del mestiere alle portiere bogliaschine. Tra un appuntamento e l’altro, inoltre, le allieve resteranno costantemente monitorate e dovranno seguire una tabella di appositi esercizi dei quali Gigli valuterà il progresso al suo ritorno: “Ringrazio la società che ha creduto in me – dichiara Gigli – e ha voluto darmi quella che considero una straordinaria opportunità. Questa per me è una situazione nuova ma molto stimolante. Amo la Liguria e reputo Bogliasco una delle migliori realtà prodotte dalla pallanuoto femminile negli ultimi anni. Qui inoltre troverò un allenatore molto preparato come Mario Sinatra, che reputo essere una delle eccellenze del settore nel nostro Paese, un professionista preparato davvero come pochi. Nell’incontro del mese scorso ho avuto modo di conoscere le ragazze ed ho avuto subito una reazione estremamente positiva nei loro confronti. Sono tutte molto giovani e disposte ad imparare, senza presunzione ma con molto rispetto. Sono sicura che questa collaborazione porterà ottimi risultati sia a me che a loro”.

Ed ovviamente anche al Bogliasco…

Leave a Comment