Share

SINCRO, BELLA PROVA COLLETTIVA AGLI ITALIANI PER L’ESORDIENTI A

PADOVA – Si è svolto a Padova nel fine settimana appena concluso il campionato italiano di nuoto sincronizzato riservato alla categoria Esordienti A.

Un appuntamento al quale anche il Bogliasco Bene ha detto la sua, affrontando la prova con l’intera squadra allenata da Elena Fossati e Martina Libreri e coordinata dalla responsabile tecnica Ada Queirolo.

Le sirenette bogliaschine sono scese in acqua giovedì mattina nell’esercizio del solo con Cecilia Moretti ed Eva Zane, entrambe alla prima esperienza di un campionato italiano che nell’occasione vedeva in gara ben sessanta atlete. Positiva la prestazione per Cecilia che ha portato un singolo ben costruito e con la giusta grinta, mentre Eva è stata brava e coraggiosa ad esibirirsi in un esercizio ben strutturato nel quale però l’emozione dell’evento si è fatta sentire un po’ troppo. Nel pomeriggio insieme le due singolariste si sono unite nella prova del duo dimostrando di avere la giusta concentrazione e un ottimo affiatamento. Nella stessa gara è poi scesa in vasca anche la coppia composta da Paola Bettini e Allegra Spinetta, brave anche loro per la determinazione con la quale hanno affrontato un esercizio veloce e tutt’altro che semplice. Anche se alla prima esperienza in eventi di questa importanza, tutte e quattro hanno dimostrato di poter fare benissimo e di avere ampi margini per migliorarsi in futuro

Nella giornata di venerdì invece è stato il tempo della squadra composta da Greta Benazzi, Paola Bettini, Linda Cazzaniga, Cecilia Moretti, Allegra Spinetta ed Eva Zane.  Ottima la prova offerta dal collettivo biancazzurro e buono il risultato ottenuto, soprattutto nel pomeriggio quando si sono cimentate con l’esercizio combinato, dove si sono aggiunte altre quattro giovani atlete: Marianna Bartoli, Elisa Porcile, Arianna Rebora e Giorgia Soro.  Ottima prestazione per loro con un esercizio incentrato sul tema del mare. “Sono state concentrate e hanno eseguito un esercizio veloce nei cambi di formazioni coreografie – afferma Ada Queiolo – si vede che era una prova che avevano ben studiato e non a caso sono riuscite a rapprenstare a pieno il tema scelto. Mi piace sottolineare come per riuscirci abbiamo anche fatto ricorso a spinte particolari che richiedono un controllo notevole”.

IMG-20180722-WA0002-min SINCRO, BELLA PROVA COLLETTIVA AGLI ITALIANI PER L'ESORDIENTI A

IMG-20180722-WA0003-min SINCRO, BELLA PROVA COLLETTIVA AGLI ITALIANI PER L'ESORDIENTI A

IMG-20180722-WA0004-min SINCRO, BELLA PROVA COLLETTIVA AGLI ITALIANI PER L'ESORDIENTI A

IMG-20180722-WA0005-min SINCRO, BELLA PROVA COLLETTIVA AGLI ITALIANI PER L'ESORDIENTI A IMG-20180722-WA0006-min SINCRO, BELLA PROVA COLLETTIVA AGLI ITALIANI PER L'ESORDIENTI A

Leave a Comment