Share

U17M PRONTA PER LE FINAL EIGHT. GAMBACORTA: ‘NON CI SONO FAVORITE’

Seconda finale scudetto stagionale per le formazioni giovanili del Bogliasco Bene.

Dopo il successo ottenuto giovedì scorso dalle ragazze dell’Under 17 a provare a mettere le mani sul tricolore di categoria spetta questa volta ai coetanei maschi di Fabio Gambacorta, di scena nelle Final Eight in programma a due passi da casa, alla piscina d’Albaro: “Arriviamo a questo appuntamento nel miglior dei modi dal punto di vista della preparazione – afferma il tecnico biancazzurro – abbiamo avuto modo di trascorrere assieme un bel periodo nel quale i ragazzi sono riusciti a cementare il rapporto tra loro all’interno dello spogliatoio. In queste settimane di lavoro intenso ci siamo evoluti molto a livello tecnico e tattico ed abbiamo avuto a nostra disposizione tutto il tempo necessario per fare ciò che avevamo preventivato. Ora il giudizio passa alla vasca”.

Reduce da un brillante, ma anche bruciante, quarto posto nell’edizione di un anno fa, Gambacorta assicura di non avere l’assillo del risultato ma di guardare a quest’evento con altre velleità: “Torno a ripetere ciò che ci siamo già detti l’anno scorso: a prescindere da un’ovvia soddisfazione in caso di medaglia, ciò che più mi importa arrivati a questo punto è soprattutto constatare l’evoluzione mentale dei miei ragazzi. In particolare penso che, come chiunque alleni a livello giovanile, il risultato migliore per un tecnico sia quello di essere stato in grado di infondere nei propri allievi la convizione e la consapevolezza di poter competere con qualunque avversario. Sono questi gli aspetti che ti possono aprire le porte di una carriera in A1, non certo le vittorie dei campionati, per quanto prestigiosi ed eccitanti essi siano”.

Ciò non significa che Bogliasco non scenderà in acqua per vincere, tutt’altro. I giovani levantini vorranno dimostrare di saper dare del filo da torcere ad ogni rivale, cercando di andare il più in alto possibile, specialmente in un’edizione nella quale l’incertezza del pronostico regna assoluta: “Personalmente vedo una fase finale molto aperta ed equilibrata – prosegue Gambacorta – forse Posillipo e Savona possono avere qualcosa in più delle altre però alla fine la spunterà chi saprà usare e dosare le energie meglio delle rivali. Credo davvero che tutte e otto le squadre in lizza possano ambire allo scudetto e molto dipenderà da come verrà affrontata ciascuna gara. Saranno quattro giorni veramente molto tosti e non solo dal punto di vista fisico ma anche e soprattutto sotto l’aspetto psicologico e mentale. Per menti giovani come le loro non è facile giocare sei gare nell’arco di novanta ore, gestendole tutte nel miglior modo possibile e sapendo che ti basta sbagliarne una per compromettere il tuo cammino. Anche questo in fondo è un banco di prova per capire il nostro livello generale”.

Gambacorta spiega infine come giocare a due passi da casa sia una medaglia dalla doppia faccia: “Andare a fare le finali in qualche altra parte d’Italia è sempre un’esperienza bella, importante e altamente formativa per degli adolescenti e questo sicuramente mancherà. Stare tutti assieme lontano da casa per qualche giorno ti permette di forticare i rapporti all’interno del gruppo ma sono certo che quello spirito unitario sapremo comunque crearlo a modo nostro. A nostro favore giocherà semmai il fatto di non dover affrontare un lungo viaggio prima dell’inizio della manifestazione oltre al fatto di conoscere molto bene la vasca in cui ci esibiremo. E anche il fattore ambientale è una questione piuttosto soggettiva: c’è chi si emoziona per giocare davanti ad amici e parenti e chi invece si esalta ancor di più. Forse, alla fine, aspetti negativi e positivi in un certo senso si annullano”.

La formula delle Final Eight genovesi sarà quella classica degli appuntamenti giovanili tricolori: due gironi all’italiana da quattro ciascuna con gare di sola andata, seguito dalla fase ad eliminazione diretta alla quale, incrociando le proprie posizioni in classifica con quelle del gruppo parallelo, accederanno tutte le formazioni, procedendo in gara secca dai quarti alla finale. Il cammino del Bogliasco, inserito nel Girone B, comincerà mercoledì alle 20 con la sfida al Savona, proseguendo giovedì alle 11.30 contro la As Roma Nuoto e alle 18.30 contro la Canottieri Napoli. Venerdì in programma quarti e semifinali. Sabato l’atto conclusivo.

IMG-20180415-WA0004 U17M PRONTA PER LE FINAL EIGHT. GAMBACORTA: 'NON CI SONO FAVORITE'

Leave a Comment