Share

UNDER 20, ACQUACHIARA FATALE. LA CORSA FINISCE AI QUARTI

OSTIA – Si ferma a quarti di finale il cammino dell’Under 20 bogliaschina. Nello scontro decisivo con l’Acquachiara, nella vasca di Ostia, i ragazzi di Gimmi Guidaldi sono stati superati 9-7 al termine di un incontro equilibrato e spigoloso giocato contro un ottimo avversario. Subito sotto 2-0, i levantini hanno passato l’intera gara ad inseguire i rivali fino a riequilibrare il punteggio a 4′ dalla sirena. A quel punto però i nervi hanno tradito i campioni d’Italia in carica che nel finale hanno incassato altre due reti, pregiudicando il proprio tentativo di difendere quel titolo tricolore conquistato alla Vassallo undici mesi fa.

La sconfitta patita con i partenopei ricalca nel punteggio quella di ieri con i padroni di casa dell’As Roma Nuoto, nella prima gara della fase nazionale. Anche contro i capitolini, una delle favorite alla vittoria finale, i liguri erano infatti andati KO per 9-7. Dopo un buon avvio, con il primo parziale chiuso avanti 2-1, nel secondo tempo i bogliaschini avevano pagato il ritorno della formazione di casa arrivando al cambio vasca sotto 6-3. La buona reazione del terzo quarto non è poi bastata per evitare di uscire dalla vasca a mani vuote.

Nella mattinata di oggi era poi arrivata l’unica vittoria del girone, un torrenziale 29-4 inflitto all’Aquatica Torino che aveva riacceso le speranze di qualificazione alle semifinali. Speranze vanificate nello scontro diretto con l’Acquachiara.

“E’ davvero un peccato – commenta rammaricato a fine torneo coach Guidaldi – abbiamo dimostrato di poter essere in grado di passare il turno giocandocela alla pari sia con la Roma che con l’Acquachiara. Purtroppo, però, abbiamo sbagliato l’approccio nell’unica gara che non dovevamo sbagliare. Sapevamo che questa stagione per noi sarebbe stata molto diversa dalle ultime quattro, nelle quali avevamo sempre centrato il podio tricolore. Eravamo una squadra profondamente modificata, con appena un giocatore al limite della categoria e tutti gli altri praticamente sotto età. Eppure avevamo dimostrato comunque di poter fare bene ugualmente. Dispiace soprattutto per Alberto Caliogna, una delle perdite più importanti di questa sfortunata annata. Ci sarebbe piaciuto davvero tanto dedicargli qualcosa di importante”.

TABELLINI:

AS ROMA NUOTO-BOGLIASCO BENE 9-7 (1-2, 5-1, 1-3, 2-1)

ROMA: De Michelis, De Santis, Faraglia 1, Moroni 1, Lanni, Navarra, De Robertis 3, Serio, Calcaterra 4, Giacomozzi, Narciso, Taraddei, Pinci.

BOGLIASCO: Di Donna F., Tamburini, Pellerano, Puccio V., Gardella, Merli, Guidi, Ferrero, Cosso, Orlandini, Puccio D., Greco, De Windt. All. G. Guidaldi.

ARBITRI: A. Petronilli e S. Riccitelli.

NOTE: nessun uscito per limite di falli.

 

BOGLIASCO BENE-AQUATICA TORINO 29-4 (11-3, 2-1, 9-0, 7-0)

BOGLIASCO: Di Donna A., Tamburini 1, Pellerano 3, Puccio V. 2, Gardella 1, Merli, Guidi 3, Ferrero 2 , Di Donna F., Orlandini 6, Puccio D. 6, Greco 2, Congiu 3. All. G. Guidaldi.

AQUATICA TORINO: Margaroli, Gastaldi, Bertinetti, Santangelo, Spano, Galeandro, Bianchini 2, Mazza 1, Paffumi, Loffredo 1, Paletti, Bergamo, Tazzetti.

ARBITRO: Lombardo.

NOTE: nessun uscito per limite di falli.

 

BOGLIASCO BENE-ACQUACHIARA  7-9  (0-2, 2-2, 1-2, 4-3)

BOGLIASCO: Di Donna F., Tamburini 4, Pellerano 1, Puccio V., Gardella, Merli, Guidi, Ferrero, Cosso, Orlandini, Puccio D. 2, Greco, De Windt. All. G. Guidaldi.

ACQUACHIARA: Cicatiello, Ciardi 1, Di Maro, Vaccaro, Lanfranco M. 2, Ronga,Finizola, Selcia, D’Avino, Tozzi 3, De Gregorio D. 1, Lanfranco J. 2, De Gregorio D.

ARBITRO: Matteo Giacchini.

UNDER-20M UNDER 20, ACQUACHIARA FATALE. LA CORSA FINISCE AI QUARTI

Leave a Comment